Tariffa

TARIFFA DAL 2018

TARIFFE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO A DECORRERE DAL 01/01/2018 (AI SENSI DELIBERAZIONE DELL’ASSEMBLEA D’AMBITO N. 18 DEL 27/10/2018 E DELIBERAZIONE ARERA N. 665/2017 ALLEGATO A, ART. 3.4 LETTERA A)

 

Con la deliberazione 28 settembre 2017 n.665/2017/R/IDR l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha approvato il “Testo Integrato Corrispettivi Servizi Idrici (TICSI) recante i criteri di articolazione tariffaria applicata agli utenti” che costituisce allegato A alla citata delibera.
Ai sensi della Delibera ARERA 665/17 (TICSI), Il Consiglio di Bacino Laguna di Venezia ha approvato le nuove strutture tariffarie 2018 (per i civili e per gli autorizzati allo scarico industriale) del gestore Veritas Spa con deliberazione dell’Assemblea d’Ambito n. 15 del 26.10.2018 ad oggetto “Adeguamento dell'articolazione tariffaria alle nuove disposizioni di cui alla delibera ARERA n.665/2017/idr. Approvazione proposta del Gestore Veritas” , da applicarsi a decorrere dalla del 1 gennaio 2018 (come previsto dall’art. 4.1 del TICSI).
Nelle tabelle sottostanti si riportano le tariffe per gli utenti civili e per gli utenti autorizzati allo scarico industriale.
Si fa presente inoltre che sono presenti in bolletta anche delle componenti tariffarie perequative aggiuntive definite dall'Autorità nazionale ARERA che i gestori devono applicare obbligatoriamente a tutti i propri utenti e sono destinate rispettivamente:
• la componente UI-1 alla copertura delle agevolazioni tariffarie concesse a favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici;
• la componente UI-2 per la promozione della qualità contrattuale dei servizi di acquedotto, fognatura e depurazione.
• la componente UI-3 alla copertura del bonus sociale idrico per la fornitura di acqua agli utenti domestici residenti in condizione di disagio economico sociale.

COMPONENTE DI PEREQUAZIONE UI1
Componente perequativa UI1 = 0,4 cent€/mc dal 01.01.2014 su mc di acquedotto, fognatura e depurazione, definita dall' Autorità nazionale ARERA (ex AEEGSI) - Delibera ARERA n. 6/2013, art. 24.1 e Delibera ARERA n. 529/2013, art 2.1
L’Autorità per l'Energia Elettrica il Gas ed il Sistema Idrico (AEEGSI), con Deliberazione n. 6/2013/R/COM, del 16 gennaio 2013, ha emanato un provvedimento sulle disposizioni in materia di agevolazioni tariffarie, rateizzazione dei pagamenti e agevolazioni per i servizi di connessione, subentri e volture per l'energia elettrica, il gas naturale ed il servizio idrico, a favore delle popolazioni dell’Emilia Romagna colpite dagli eventi sismici verificatisi a partire dal 20 maggio 2012.
Per tale motivo AEEGSI ha costituito un Conto destinato alla compensazione di dette agevolazioni e deliberato una componente tariffaria (UI1), pari ad €0,0005, che i Gestori di tutta Italia dovranno applicare ai propri utenti, relativamente alle tariffe di acquedotto, fognatura e depurazione.
La delibera AEEGSI 529 del 21.11.2013 ha modificato l'importo della componente tariffaria (UI1) da €0,0005 centesimi di euro a €0,004, con decorrenza 01.01.2014.

COMPONENTE DI PEREQUAZIONE UI2
Componente perequativa UI2 = 0,9 cent€/mc dal 01.01.2018 su mc di acquedotto, fognatura e depurazione, definita dall' Autorità nazionale ARERA (ex AEEGSI) - Delibera ARERA n. 664/2015, art.33 e Delibera ARERA n. 918/2017, art.9.5
Con la Deliberazione 664/2015/R/Idr l’Autorità per l’energia elettrica, il gas ed il sistema idrico (oggi Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente o ARERA) ha istituito, a decorrere dall’1 gennaio 2016, la componente tariffaria UI2 per la promozione della qualità contrattuale dei servizi di acquedotto, fognatura e depurazione, espressa in centesimi di euro per metro cubo ed applicata a tutte le utenze del servizio idrico integrato come maggiorazione ai corrispettivi di acquedotto, di fognatura e di depurazione.
La quantificazione della citata componente perequativa UI2 in 0,9 centesimi di euro/metro cubo da applicarsi a tutte le utenze del servizio idrico integrato come maggiorazione ai corrispettivi di acquedotto, di fognatura e di depurazione.

COMPONENTE DI PEREQUAZIONE UI3
Componente perequativa UI3 = 0,5 cent€/mc dal 01.01.2018 su mc di acquedotto, NO fognatura e NO depurazione, definita dall' Autorità nazionale ARERA (ex AEEGSI) - Delibera ARERA n. 897/2017, art.9.1 e Delibera ARERA n. 918/2017, art.10.2
Il D.P.C.M. 13 ottobre 2016, all’art. 3, comma 1, ha istituito il bonus sociale idrico per la fornitura di acqua agli utenti domestici residenti in condizione di disagio economico sociale.
Con la deliberazione 897/2017/R/IDR l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (di seguito Autorità o ARERA) ha recepito le direttive del predetto D.P.C.M. adottando il Testo Integrato delle modalità applicative del bonus sociale idrico (TIBSI).
L’Autorità ha istituito presso la Cassa per i servizi energetici e ambientale (o CSEA) il “Conto per la perequazione dei costi relativi all’erogazione del bonus sociale idrico” alimentato, a decorrere dall’1 gennaio 2018, dalla componente tariffaria UI3 espressa in centesimi di euro al metro cubo ed applicata a tutte le utenze del servizio idrico integrato ubicate sul territorio nazionale, diverse da quelle dirette in condizioni di disagio economico sociale, come maggiorazione al corrispettivo di acquedotto.
Con successiva Deliberazione 27 Dicembre 2017 n. 918/2017/R/IDR, ARERA ha quantificato la componente UI3 in 0,5 centesimi di euro/metro cubo, da applicarsi a tutte le utenze del servizio idrico integrato, diverse da quelle in condizioni di disagio economico sociale, come maggiorazione del corrispettivo di acquedotto.